Città Metropolitana di Bologna - Comuni di Casalecchio di Reno, Monte San Pietro, Sasso Marconi, Valsamoggia e Zola Predosa

Ufficio di forestazione

Ufficio di forestazione

AVVISI RELATIVI ALLA SITUAZIONE EMERGENZIALE DA COVID-19
 
Emergenza coronavirus, possono riprendere i lavori in bosco
Restano limitazioni per i tagli di autoconsumo 
 
Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 10 aprile 2020 che, inserisce la silvicoltura e le attività forestali (codice ATECO 02) tra le attività produttive essenziali, il settore forestale può riprendere le proprie attività interrotte in precedenza per contrastare la diffusione del virus COVID-19. 
Le imprese e gli operatori dovranno applicare protocolli di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento del Coronavirus negli ambienti di lavoro, che consentano di lavorare in sicurezza in bosco utilizzando idonei DPI. 
Per quanto riguarda i tagli boschivi per autoconsumo la normativa non ha subito modifiche in quanto  gli stessi non possono essere ricondotti ad attività produttiva e pertanto,  considerate le limitazioni agli spostamenti confermate dal  d.p.c.m 10 aprile 2020,  i tagli  boschivi per autoconsumo sono  consentiti solo in presenza di una effettiva situazione di necessità, limitando gli  spostamenti dalla propria residenza e comunque entro il territorio comunale.
Si ricorda che i tagli boschivi per autoconsumo sono disciplinati dagli artt. 6 e 8, del Regolamento forestale (R.R. n. 3//2018 e che lo stesso è consultabile alle seguenti pagine web:

https://ambiente.regione.emilia-romagna.it/it/parchi-natura2000/foreste/pianificazione-forestale/pmpf/il-regolamento-forestale-della-regione-emilia-romagna 

L’ufficio Forestazione dell’Unione dei Comuni si occupa della gestione delle “Prescrizioni di massima e di Polizia Forestale (PMPF)”. Gli interventi o le opere da realizzare nelle aree forestali o nei territori soggetti a vincolo idrogeologico che possono arrecare danno ambientale sono soggetti ad autorizzazione. Quelli che alla lettura delle Prescrizioni di Massima e di Polizia Forestale non richiedono autorizzazione devono essere comunicati. 

 
A chi interessa
Chiunque intenda utilizzare o migliorare aree forestali, terreni saldi, territori sottoposti a vincolo idrogeologico (taglio legna, pascolo bestiame, rimesse a coltura, taglio piante isolate, interventi sulle alberature di essenze forestali, cure colturali a boschi o rimboschimenti, diradamenti, avviamenti all’alto fusto, recupero castagneti da frutto, potature di piante forestali, taglio raso, apertura, allargamento manutenzione di strade e piste forestali, ecc.).
 
Personale
Responsabile: Sandro Bedonni
Referente: Geom. Alberto Mazzanti
 
Quando è aperto
Verificare preventivamente la presenza del tecnico in sede (Tel. 051.6161840 - Cell. 339.1724668)
 
Martedì: 9.00 – 13.00
Giovedì: 9.00 – 13.00 e 15.00 – 17.00 (il pomeriggio solo previo appuntamento)
 
Come contattarlo
Alberto Mazzanti Tel. 051.6161840 - Cell. 339.1724668
 
Sandro Bedonni Tel. 051/6161842 
 
PEC: unione.renolavinosamoggia@cert.cittametropolitana.bo.it
 
  
Come presentare le domande e o le comunicazioni 
Con delibera di Giunta n. 47 del 25/01/2016, dal 15 Settembre 2018 sostituita da delibera di Giunta n.1437 del 10/09/2018, la Regione Emilia-Romagna ha approvato le modalità di accesso e di funzionamento della procedura informatizzata per il taglio dei boschi. Secondo quanto disposto, a partire dal 1° luglio 2016 le domande/comunicazioni per taglio legna, pulizia di aree forestali, avviamento all'alto fusto, ecc. possono essere presentate esclusivamente attraverso la procedura telematica.
 

 

Modulistica ufficio forestazione
Abbruciamento materiale lavori forestali - aggiornato 21giugno 2019 
Questo Ente, in attuazione delle leggi regionali 04/09/1981 n. 30 e 30/07/2015 n. 13, informa che la rimozione, il taglio e lo sgombero delle piante schiantate e ammalorate, a seguito di nevicate o vento, sono consentite senza alcuna preventiva comunicazione e autorizzazione ai sensi dell’art. 37 delle vigenti Prescrizioni di Massima e Polizia Forestale. 
Nel caso gli interventi ricadano all'interno di Parchi o in siti della Rete natura 2000, dovranno essere rispettate le prescrizioni impartite dall’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Orientale con determinazione n. 367 del 05/12/2017   

logo unione ucrls


SEDE LEGALE E AFFARI GENERALI
c/o Comune di Casalecchio di Reno
Via dei Mille n. 9 – 40033 Casalecchio di Reno (BO)
tel. 051 598111
e-mail: info@unionerenolavinosamoggia.bo.it

CODICE FISCALE: 91311930373
IBAN : IT 85 Y 02008 05403 000100764449
Partita Iva: 03466041203
PEC: unione.renolavinosamoggia@cert.cittametropolitana.bo.it



Menu principale