Ufficio di forestazione

AVVISI RELATIVI ALLA SITUAZIONE EMERGENZIALE DA COVID-19

Emergenza coronavirus, possono riprendere i lavori in bosco

Restano limitazioni per i tagli di autoconsumo 

Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 10 aprile 2020 che, inserisce la silvicoltura e le attività forestali (codice ATECO 02) tra le attività produttive essenziali, il settore forestale può riprendere le proprie attività interrotte in precedenza per contrastare la diffusione del virus COVID-19.

Le imprese e gli operatori dovranno applicare protocolli di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento del Coronavirus negli ambienti di lavoro, che consentano di lavorare in sicurezza in bosco utilizzando idonei DPI.

Per quanto riguarda i tagli boschivi per autoconsumo la normativa non ha subito modifiche in quanto  gli stessi non possono essere ricondotti ad attività produttiva e pertanto,  considerate le limitazioni agli spostamenti confermate dal  d.p.c.m 10 aprile 2020,  i tagli  boschivi per autoconsumo sono  consentiti solo in presenza di una effettiva situazione di necessità, limitando gli  spostamenti dalla propria residenza e comunque entro il territorio comunale.

Si ricorda che i tagli boschivi per autoconsumo sono disciplinati dagli artt. 6 e 8, del Regolamento forestale (R.R. n. 3//2018 e che lo stesso è consultabile alle seguenti pagine web:
https://ambiente.regione.emilia-romagna.it/it/parchi-natura2000/foreste/pianificazione-forestale/pmpf/il-regolamento-forestale-della-regione-emilia-romagna 


L’ufficio Forestazione dell’Unione dei Comuni si occupa della gestione delle “Prescrizioni di massima e di Polizia Forestale (PMPF)”. Gli interventi o le opere da realizzare nelle aree forestali o nei territori soggetti a vincolo idrogeologico che possono arrecare danno ambientale sono soggetti ad autorizzazione. Quelli che alla lettura delle Prescrizioni di Massima e di Polizia Forestale non richiedono autorizzazione devono essere comunicati. 


A chi interessa

Chiunque intenda utilizzare o migliorare aree forestali, terreni saldi, territori sottoposti a vincolo idrogeologico (taglio legna, pascolo bestiame, rimesse a coltura, taglio piante isolate, interventi sulle alberature di essenze forestali, cure colturali a boschi o rimboschimenti, diradamenti, avviamenti all’alto fusto, recupero castagneti da frutto, potature di piante forestali, taglio raso, apertura, allargamento manutenzione di strade e piste forestali, ecc.).

 

Personale

Responsabile: Geom. Sandro Bedonni
Referente: Geom. Alberto Mazzanti

 

Dove si trova

c/o la sede del Comune di Zola Predosa

 – Piazza della Repubblica n. 1 – 40069 Zola Predosa (Bo) – 5° piano

 

Quando è aperto

Verificare preventivamente la presenza del tecnico in sede (Tel. 051.6161840 - Cell. 339.1724668)
 
Martedì: 9.00 – 13.00
Giovedì: 9.00 – 13.00 e 15.00 – 17.00 (il pomeriggio solo previo appuntamento)
 

 

Come contattarlo

Alberto Mazzanti Tel. 051.6161840 - Cell. 339.1724668

Come presentare le domande e o le comunicazioni

Con delibera di Giunta n. 47 del 25/01/2016, dal 15 Settembre 2018 sostituita da delibera di Giunta n.1437 del 10/09/2018, la Regione Emilia-Romagna ha approvato le modalità di accesso e di funzionamento della procedura informatizzata per il taglio dei boschi. Secondo quanto disposto, a partire dal 1° luglio 2016 le domande/comunicazioni per taglio legna, pulizia di aree forestali, avviamento all'alto fusto, ecc. possono essere presentate esclusivamente attraverso la procedura telematica.

Per ulteriori informazioni:
http://ambiente.regione.emilia-romagna.it/parchi-natura2000/foreste/pianificazione-forestale/pmpf

Per presentare le domande:
https://servizifederati.regione.emilia-romagna.it/PMPF

 

 

Modulistica ufficio forestazione


Nuove modalità di presentazione delle domande/comunicazioni

DGR n. 1437 del 10/09/2018 - approvazione delle modalità di accesso e di funzionamento della procedura informatizzata

DGR n. 1457/2018 - nuova direttiva che disciplina l'Albo regionale delle Imprese forestali

Manuale di istruzioni applicativo PMPF

Modello richiesta accreditamento intermediari

Regolamento forestale regionale
Vademecum Regolamento regionale 2018 
Presentazione articoli del nuovo Regolamento Forestale regionale 2018 
Presentazione sistema domande di taglio boschivo
Sintesi schematico comunicazioni autorizzazioni Regolamento forestale RER
Cartello di cantiere per le imprese che eseguono lavori forestali

Assolvimento imposta di bollo

Abbruciamento materiale lavori forestali - aggiornato 21giugno 2019

Modulo richiesta piantine forestali

Questo Ente, in attuazione delle leggi regionali 04/09/1981 n. 30 e 30/07/2015 n. 13, informa che la rimozione, il taglio e lo sgombero delle piante schiantate e ammalorate, a seguito di nevicate o vento, sono consentite senza alcuna preventiva comunicazione e autorizzazione ai sensi dell’art. 37 delle vigenti Prescrizioni di Massima e Polizia Forestale.

Avviso  

Nel caso gli interventi ricadano all'interno di Parchi o in siti della Rete natura 2000, dovranno essere rispettate le prescrizioni impartite dall’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Orientale con determinazione n. 367 del 05/12/2017  

Informativa Privacy

 

 

 

logo unione ucrls


SEDE LEGALE E AFFARI GENERALI
c/o Comune di Casalecchio di Reno
Via dei Mille n. 9 – 40033 Casalecchio di Reno (BO)
tel. 051 598111
e-mail: info@unionerenolavinosamoggia.bo.it

CODICE FISCALE: 91311930373
IBAN : IT 85 Y 02008 05403 000100764449
Partita Iva: 03466041203
PEC: unione.renolavinosamoggia@cert.cittametropolitana.bo.it

Dichiarazione di accessibilità



Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie